Adriana Lorenzi

Adriana Lorenzi

Socia e collaboratrice di Alilò

Adriana Lorenzi è librologa, scrittrice e insegnante. Collabora con le riviste Leggere Donna, L’Incontro, Ristretti Orizzonti e dirige il giornale Diario aperto dalla prigione nella Casa Circondariale di Bergamo.

Lorenzo Locatelli

Lorenzo Locatelli

Eccletismo e curiosità – nihil humani a me alienum puto

Socio e collaboratore di Alilò

Studi classici e laurea in Filosofia lo portano a un percorso professionale nell’ambito dell’orientamento. Passione per il teatro e lettura animata di ogni genere e stile, cerca di trasportare questa passione nell’ambito lavorativo. Si diletta nella scrittura di racconti.

Stefano Zeni

Stefano Zeni

Musicista, compositore e arrangiatore versatile

Collaboratore di Alilò

Musicista, compositore e arrangiatore versatile, collabora con diverse formazioni di musica moderna, jazz, fusion, etnica, cantautoriale, classica e folk. Collabora con molti musicisti: Giorgio Cordini, Ellade Bandini, Mario Arcari, Eros Cristiani, Sandro Gibellini, Pier Michelatti, Sergio Scappini, Corrado Guarino, Roberto Bonati, Guido Bombardieri, Riccardo Tesi e molti altri. Con la flautista Angela Citterio (primo flauto dell’orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano) ha recentemente composto, registrato e rappresentato la commedia musicale in un atto unico La Piana delle Anguane (su testo di Raffaella Benetti). Attivo in studio di registrazione.

Stefania Visinoni

Stefania Visinoni

Ha trovato uno strumento per trasmettere il potere trasformativo dell’arte

Collaboratrice di Alilò

Grazie all’Arteterapia ha trovato uno strumento per trasmettere il potere trasformativo dell’arte a persone che hanno bisogno di superare delle difficoltà e desiderano cambiare orizzonti.
Studia l’adolescenza e il suo immaginario, lavora con le immagini e propone laboratori. Si è così appassionata alla tecnica dello stencil che adesso si è messa anche in testa di fare l’artista, si firma STF.

Sophie Hames

Sophie Hames

Cade nella marmitta del teatro fin da piccola.

Socia e collaboratrice di Alilò

Nasce in Belgio nel 1977. Laureata in scenografia. Cade nella marmitta del teatro fin da piccola. Si lancia come attrice di strada a 20 anni, con il gruppo belga La Compagnie du Parking. Prosegue il suo percorso in Italia, lavorando con diverse compagnie piene di energia, che la portano in tutta l’Italia e ben’oltre. Fonda insieme al focoso Luciano Togni, la compagnia Isabelle Il Capriolo. Nel 2011 scopre che il mondo della sociologia e quello del teatro sono compatibili…

Serena Marossi

Serena Marossi

Terremoto costante di dubbi, domande e ricerche di senso

Collaboratrice di Alilò

Nasce a Seriate nel 1982, l’anno dei mondiali. Bimba timida e riflessiva, studentessa giudiziosa, all’apparenza tranquilla e serena, come le augura il suo nome. Dentro, in realtà, terremoto costante di dubbi, domande e ricerche di senso. Fin da piccola trova nella danza un mondo parallelo in cui potersi lasciare andare, in cui seguire l’istinto, in cui trovare se stessa, o meglio, in cui scoprirsi diversa e più vera. Nel 2001, la sua vita ha una svolta, decide di far della sua passione la sua professione ed entra nella scuola civica Paolo Grassi di Milano, seguendo il corso triennale per professionisti di teatro danza. Le si apre un mondo da cui non vuole più uscire. Decide, comunque, di finire gli studi universitari e si laurea in Scienze dell’educazione. Accanto ai suoi progetti artistici come danzatrice e coreografa, porta avanti l’insegnamento della danza in diversi ambiti educativi. Per lei è un modo per offrire occasioni di una comunicazione diversa e vera attraverso il corpo. Non riesce a vedere la sua vita senza la danza. Le piace molto anche scrivere e camminare. Nonostante abbia trovato il suo canale di espressione, i dubbi, le domande, il bisogno di cambiamento e le continue ricerche di senso continuano. E per fortuna!

Paolo Dal Canto

Paolo Dal Canto

All’arte del clown dedica la maggior parte della sua attività artistica

Collaboratore di Alilò

Nasce a Bergamo il 21 gennaio 1964. Nello stesso giorno ma non nello stesso anno, oltre ad una quantità innumerevole di calciatori e cestisti, sono nati Augustin Robespierre, Uto Ughi, Franz Di Cioccio e Goro Miyazaki. Non trovando nella lista nessun clown e pochissimi registi teatrali, decide di dedicarsi a queste due attività per sopperire a questa mancanza. All’arte del clown dedica la maggior parte della sua attività artistica, facendola diventare il punto di partenza per la creazione di spettacoli, corsi e progetti teatrali dedicati a tematiche sociali e all’approfondimento delle dinamiche relazionali. Non avendo ancora raggiunto una fama tale da comparire nella lista dei nati il 21 gennaio, lavora come impiegato cercando di utilizzare, non sempre con successo, le sue conoscenze per la gestione dei clienti con i quali ha quotidianamente a che fare. Tiene corsi e si offre come regista nella mera speranza e illusione di potersi un giorno licenziare dall’attuale lavoro.

Paola Di Pietro

Paola Di Pietro

Alla ricerca delle parole giuste per tutti e tutte e di un approccio alla vita che non separi corpo e mente

Socia e collaboratrice di Alilò

Ho tre grandi passioni che mi accompagnano fin da quando ero una ragazzina. Le erbe officinali e le medicine non convenzionali, per la loro visione olistica, la loro capacità di stimolare la consapevolezza e il loro potenziale riequilibrante delle dinamiche di potere nella malattia e nella cura. L’infanzia e l’adolescenza, per la ricchezza e reciprocità della relazione educativa. E il linguaggio, per le sue possibilità di celare o di svelare il sapere. La grande sfida della mia vita è la divulgazione, cioè riuscire a rendere comprensibili e gradevoli le conoscenze scientifiche.